Ricerca personalizzata

sabato 19 luglio 2008

Anche Kakà potrebbe parlare inglese: offerti 100 milioni dal Chelsea

Secondo il quotidiano inglese "The Guardian", il fuoriclasse brasiliano potrebbe essere ceduto al club d'Oltremanica. Il Milan ha seccamente smentito

Cosa sta succedendo al Milan? Dopo aver acquistato Ronaldinho, ci sarebbe una probabile partenza eccellente. Secondo il quotidiano britannico "The Guardian", il Chelsea ha messo sul piatto 100 milioni di euro per Kakà e il Milan «è incline ad accettare» l'offerta. Ma poco fa il Milan ha seccamente smentito per bocca del suo direttore della comunicazione Vittorio Mentana: «Kakà non è assolutamente in vendita». Sembrerebbe un "déjà vu" di Shevchenko: anche il fuoriclasse brasiliano potrebbe parlare solo inglese nella prossima stagione.
Nel testo pubblicato sul "The Guardian" si parlava già di «trattativa avanzata»: Kakà, il cui contratto con il club rossonero scade nel 2012, sarebbe stato «vicino al trasferimento a Londra» e Chelsea e Milan sarebbero sembrati proprio nell'imminenza della chiusura dell'accordo. Il quotidiano inglese fornisce anche altri particolari che avrebbero potuto avallare la partenza del personaggio brasiliano. Kakà, sarebbe lieto di ritrovare Luiz Felipe Scolari, con cui debuttò nel 2002 nella nazionale brasiliana, quando aveva appena 20 anni. "The Guardian" scrive che il club inglese avrebbe inviato alcuni dirigenti durante questa settimana a Milano per presentare l'offerta. L'altro elemento che il quotidiano britannico porta a sostegno della tesi della trattativa, riguarderebbe alcune dichiarazioni di Diogo Kotscho, assistente personale e consulente di Kakà. Questi ha affermato: «Il Real lo scorso anno ha offerto 90 milioni di euro e il Milan non ha nemmeno valutato l'offerta. Questa volta la cosa è molto diversa. Ora, per la prima volta, abbiamo la sensazione che l'accordo si possa raggiungere. A causa della situazione finanziaria attuale del Milan, l'accordo è una buona cosa per tutte le parti coinvolte».
Cosa ci potrebbe essere di vero nella possibile partenza di Kakà? Tutto lascerebbe pensare che la sua convivenza assieme al neo acquisto stellare Ronaldinho non sarebbe possibile: ciò non per un fatto caratteriale (considerati i buoni rapporti tra i due) ma squisitamente tecnico. La squadra rossonera risulterebbe troppo sbilanciata in avanti: a meno che non ci sia qualche altro acquisto di rilievo, magari in difesa. Il vicepresidente vicario rossonero, Adriano Galliani, ha detto che «il mercato del Milan si chiude con Ronaldinho». Tuttavia, nel caso di un grande club con possibilità finanziarie consistenti come il Milan, la parola mai è sempre incerta: la sorpresa potrebbe essere sempre dietro l'angolo.
Marco Liguori
(Riproduzione riservata, consentita dietro citazione della fonte)

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati