Ricerca personalizzata

mercoledì 27 agosto 2008

Coppa Uefa : turno a rischio per Manchester City, Aek e Rosenborg

Inglesi, greci e norvegesi dovranno ribaltare domani le inaspettate sconfitte dell'andata. Incerta la sfida Hajduk-Deportivo La Coruna. Nessun problema per il Napoli che farà passerella con il Vllaznia

Ieri la gloriosa formazione bulgara del Lokomotiv Sofia e gli scozzesi del Queen of South hanno mestamente salutato la Coppa Uefa. Dopo la sconfitta all’andata, la squadra del paese balcanico è stata inaspettatamente eliminata nel ritorno dai serbi del Borac Cacak con un inutile pareggio davanti al proprio pubblico. Invece la “Regina del Sud” è stata ridimensionata con lo stesso punteggio dell’andata (1-2) dai danesi del Nordsjælland.
Dopo questi due verdetti, il secondo turno preliminare del trofeo continentale deciderà domani le 32 squadre in totale che passeranno al primo turno. Quest’ultimo si disputerà con partite di andata e ritorno il 18 settembre e il 2 ottobre. Poi dal 23 ottobre scatterà la fase a gironi.
Sono diverse le squadre di rango a rischio eliminazione in questa tornata. Spicca in primis l’Aek Atene che ha perso in casa con l’Omonia Nicosia: dovrà assolutamente vincere in terra cipriota per ribaltare lo 0-1 dell’andata. Tra i greci mancherà il brasiliano Rivaldo: il fantasista, che ha indossato le maglie di Milan, Barcellona e Olympiakos, chiuderà la carriera in Uzbekistan. Ha firmato un contratto da ben 10 milioni di euro per due anni con il club locale del Bunyodkor.
E a proposito di Cipro, l’Apoel potrebbe fare lo sgambetto alla Stella Rossa: la mitica formazione serba ha pareggiato fuori casa, ma la sorpresa è dietro l’angolo. Impresa impossibile per il Grasshoppers, dopo il tennistico 6-0 incassato dai polacchi del Lech Poznań. Ma il risultato che ha lasciato di stucco è stata la sconfitta casalinga per 1-0 subita dallo strafavorito Manchester City ad opera dei semisconosciuti danesi del Midtjylland. Per gli inglesi però ci sono altre cattive notizie: dovranno ancora fare a meno del loro attaccante più forte, Valerj Bojinov, per un brutto infortunio al tendine di Achille. Restando sempre in Danimarca, ci sono buone possibilità per il Djurgården superi il turno a spese del quotato Rosenborg. Se riuscisse nell’impresa, le formazioni del paese nordico potrebbero fare un fantastico poker: il Copenaghen non dovrebbe avere problemi dopo il 3-1 rifilato al Lillestrøm.
Nessun problema per il Napoli, che domani sera allo stadio San Paolo dovrebbe fare passerella contro i deboli albanesi del Vllaznia, forte del 3-0 realizzato a Scutari. Molto probabilmente Reja sceglierà di far giocare le seconde linee, come Grava e Dalla Bona: bisognerà vedere se schiererà Lavezzi reduce dall’oro olimpico con la sua Argentina a Pechino. Incerta la sfida di Spalato tra l’Hajduk e gli spagnoli del Deportivo La Coruna, dopo lo 0-0 dell’andata con grande equilibrio tecnico-tattico tra le due squadre: si potrebbe anche prospettare una conclusione ai tempi supplementari e agli eventuali rigori. Da decifrare anche la doppia sfida Bulgaria-Israele: le due formazioni balcaniche del Litex e del Cherno More Varna hanno pareggiato all’andata rispettivamente con il Kiryat Shmona e il Netanya.
Infine, la grave crisi tra Georgia e Russia ha avuto il suo riflesso anche sul torneo. L’Uefa ha infatti deciso di far disputare in gara unica il turno tra il Wit e gli austriaci dell’Austria Vienna. Questo perché i georgiani non sono stati in grado di individuare una sede sicura per la partita di andata nel loro paese. Ancora una volta la politica lascia il suo segno profondo nel calcio.
Marco Liguori
(Riproduzione riservata, possibile solo dietro la citazione della fonte)


                                                                  andata     ritorno
Borac - Lokomotiv Sofia                         1-0          1-1
Queen of the South - Nordsjælland      1-2          1-2
SK Liepājas - Metalurgs Vaslui             0-2        28/08
Vojvodina - H. Tel-Aviv                          0-0        28/08
Honka - Viking                                         0-0        28/08
WIT - Austria Wien                                 (a)         28/08
Legia - Moskva                                         1-2         28/08
Haka - Brøndby                                        0-4        28/08
Stoccarda - Győr                                       2-1        28/08
Litex - Kiryat Shmona FC                       0-0       28/08
Sūduva - Salzburg                                     1-4        28/08
Djurgården - Rosenborg                         2-1         28/08
Apoel - Stella Rossa Bel.                        2-2        28/08
Stabæk - Rennes                                      2-1         28/08
Elfsborg - St Patrick's                             2-2        28/08
Young Boys - Debrecen                          4-1         28/08
Aris - Slaven                                             1-0        28/08
AA Gent - Kalmar                                   2-1         28/08
Copenaghen - Lillestrøm                       3-1         28/08
Liberec - Žilina                                        1-2         28/08
Dnipro - Bellinzona                                3-2         28/08
FH - Aston Villa                                      1-4         28/08
M. Netanya - Cherno More                   1-1          28/08
Zürich - Sturm                                        1-1          28/08
Aek Atene - Omonia                              0-1         28/08
Široki Brijeg - Beşiktaş                          1-2         28/08 
Vllaznia - Napoli                                    0-3         28/08
Man. City -  Midtjylland                       0-1         28/08
Braga - Zrinjski                                      1-0         28/08
IB Ljubljana - Hertha                           0-2         28/08
Lech Poznań - Grasshoppers               6-0         28/08
Deportivo La Cor.- Hajduk                  0-0        28/08

(a) Partita annullata

1 commento:

Tifoso incallito ha detto...

Bravo Marco, hai detto bene: il Napoli farà solo passarella. Siamo troppo forti! Però nonostante tutto stasera tutti a Fuorigrotta ad urlare forza Napoli, forza azzurri che al cuor non si comanda.

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati