Ricerca personalizzata

venerdì 29 agosto 2008

Diritti tv: raggiunto accordo Lega/Rai, salvo "Tutto il calcio minuto per minuto"

Notizia boom battuta poco fa dell'Ansa: la Rai e la Lega Calcio avrebbero raggiunto l'accordo per la cessione dei diritti in chiaro radio e tv dei campionati di serie A e B. L'agenzia di stampa sottolinea che le parti sarebbero ancora al lavoro per perfezionare gli aspetti tecnici dell'intesa, che assicurerebbe a Viale Mazzini l'esclusiva sui diritti radiofonici e sulla fascia 13:30-22:30 (quella di Novantesimo minuto), ma non su quella di seconda serata (Domenica sportiva). E' quindi salva la trasmissione storica di Radio Rai "Tutto il calcio minuto per minuto". Forse la "moral suasion" della politica ha avuto effetto sui dirigenti di viale Mazzini e su quelli di via Rosellini: bisognerà vedere però a quale prezzo sono stati pagati i diritti del chiaro. Si spera, non eccessivamente a spese del contribuente, che paga un canone di 100 euro annui.
Marco Liguori
(Riproduzione riservata, possibile soltanto dietro citazione della fonte)
Aggiornamento
L'accordo prevede che la Rai debba versare alla Lega Calcio la somma di 27,5 milioni per il primo anno e 28 per il secondo. In base ad esso, la tv di stato avrà la disponibilità in esclusiva degli highlights della serie A nella fascia pomeridiana, consentendo così il ritorno in onda dello storico Novantesimo minuto, e in forma non esclusiva, della fascia serale, dove si riproporrà la concorrenza fra la Domenica Sportiva e Controcampo (per il quale Mediaset avrebbe staccato un assegno da circa 8 milioni). La Rai avrà anche gli highlights della Serie B e i diritti radiofonici: è salvo anche Tutto il calcio minuto per minuto. Resta fuori dall'accordo la Coppa Italia, di cui si riparlerà più avanti. La cifra dell'accordo Rai-Lega si colloca di fatto a metà strada tra le posizioni delle due parti. Giovedì scorso l'azienda di Viale Mazzini aveva offerto 28,5 milioni per i diritti in esclusiva (24,5 milioni per la serie A, 1,5 milioni per la serie B, 2,5 milioni per i diritti radiofonici) oppure, in alternativa, 23,5 milioni senza esclusiva (19,5 per la A, 1,5 per la B e 2,5 per la radio). La Lega, invece, puntava ad ottenere 30 milioni per i diritti senza esclusiva.

1 commento:

Tifoso incallito ha detto...

Ma non preoccupatevi, vedremo anche 90° minuto!!
Che presa per i fondelli ragazzi!
Volevo solo dire, anche se non c'entra con il pezzo, che siamo stati un tantino sfortunati a beccare il Benfica, ma il nostro presidente ha già dichiarato che "ce la giocheremo con il Benfica". Certo è dura ma ce la faremo!!
Forza Napoli che al cuor non si comanda.

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati