Ricerca personalizzata

lunedì 8 settembre 2008

Le curve del Napoli resteranno chiuse fino al 31 ottobre

Le curve dello stadio San Paolo resteranno chiuse fino al 31 ottobre. La decisione del Giudic sportivo è stata resa nota poco fa in un comunicato della Lega Calcio.
Nello specifico Giampaolo Tosel ha imposto l'obbligo al Napoli di giocare «tutte le gare» con le curve A e B chiuse agli spettatori fino al 31 ottobre prossimo. Alla società azzurra è stata irrogata anche un'ammenda di 10mila euro, come "punizione" per la parte riguardante gli incidenti avvenuti allo stadio Olimpico in occasione di Roma-Napoli. Il giudice ricorda, nella motivazione, che esula dai suoi limiti funzionali «ogni valutazione in merito a fatti altrove verificatisi». La sanzione non riguarda quindi i disordini avvenuti domenica 31 agosto nelle stazioni di Roma Termini e Napoli Cenrale, ma a fatti accaduti allo stadio Olimpico.
Infatti, nelle motivazioni del Giudice sportivo si fa riferimento al «comportamento definito ''intollerabile'' durava ''fino al termine della gara, con conseguenze lesive cosi' sintetizzabili: sette agenti di polizia e tre carabinieri contusi nel corso dell'iniziale "accompagnamento"; due carabinieri e due stewards lievemente feriti dallo scoppio di petardi; alcuni tifosi della Roma ricorsi alle cure del Pronto Soccorso per lesioni cagionate dal lancio di petardi nel settore loro riservato». Il Napoli è stato imputato di questi «atti di violenza» e ne risponde per responsabilità oggettiva. Secondo Tosel la sanzione «deve essere commisurata alla particolare gravità dei fatti addebitati, alla specifica recidività e, per converso, alla concreta e apprezzabile attivita' di collaborazione con le Forze dell'Ordine svolta dalla dirigenza societaria». Il giudice dispone la chiusura «soltanto di quei settori dello stadio partenopeo ove abitualmente si collocano» i sostenitori «protagonisti di intollerabili azioni delinquenziali, che nulla hanno a che vedere nè con la passione sportiva nè con la civile convivenza». Nel comunicato diffuso dalla Lega Calcio si sottolinea che è  ''evidente'' l'''attribuibilita", in via esclusiva, delle violenze commesse a ben noti gruppuscoli di facinorosi, annidati nel mondo del "tifo organizzato"»
La sanzione delle curve chiuse scatta già per la prossima partita Napoli-Fiorentina e poi anche per la quarta (Napoli-Palermo), per la settima (Napoli-Juventus) e per la nona giornata (Napoli-Reggina) di campionato.
Adesso si attende la sanzione del Viminale, che potrebbe anche essere pesante, visto il precedente di quella sportiva.
Marco Liguori
(Riproduzione riservata, possibile soltanto dietro citazione della fonte)

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati