Ricerca personalizzata

venerdì 5 settembre 2008

Roma-Napoli: notificato il Daspo a sei tifosi azzurri e giallorossi

La Divisione Anticrimine della Questura di Roma, lunedì scorso (dopo la partita Roma-Napoli) ha emesso il divieto di accedere alle manifestazioni sportive (Daspo) nei confronti dei sei facinorosi. Quattro di essi sono stati arrestati e due denunciati in stato di libertà: l'individuazione è stata effettuata nel corso dei servizi d'ordine predisposti per l'incontro sportivo. 
Per tutti i sei giovani il Questore di Roma, Giuseppe Caruso, ha disposto il divieto di accedere (Daspo) all'interno degli stadi e di tutti gli impianti sportivi del territorio nazionale ove si disputino competizioni calcistiche a qualsiasi livello agonistico estendendo il divieto anche agli spazi limitrofi agli impianti sportivi per un periodo di anni variabile dai tre, per le persone denunciate, ai cinque per quelle arrestate. I provvedimenti sono gia' stati notificati agli interessati. Durante i controlli prepartita gli agenti della Stato della Digos avevano arrestato C.G. di 21 anni, tifoso della Roma, colto nell'atto di disfarsi di un martello, e S.L.A. di 23 anni, tifoso della Roma, per possesso di materiale esplodente, mentre altri due giovani (uno tifoso della Roma e l'altro della Lazio) F.L. di 20 anni e C.G. di 28 anni erano stati denunciati a piede libero per possesso di petardi. Nello stesso contesto, inoltre, gli agenti di polizia avevano arrestato un tifoso della Roma, C.G. di 23 anni, colto nell'atto di rapinare un altro tifoso nei pressi dello stadio Olimpico. A partita iniziata, i poliziotti del Commissariato Prati avevano arrestato per possesso di fuochi proibiti e per resistenza a pubblico ufficiale un tifoso del Napoli, D.D. di 20 anni. A fine partita, infine, alcuni componenti del Reparto mobile della polizia, aveva tratto in arresto un tifoso del Napoli, B.M. di 22 anni, per possesso di un coltello, considerato arma bianca.
Marco Liguori
(Riproduzione riservata, possibile soltanto dietro citazione della fonte)

1 commento:

Udin ha detto...

Ciao,complimenti per il sito e per la grafica del tuo blog!

Sono arrivato per caso!

L'admin del sito http://vivaudinese.blogspot.com

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati