Ricerca personalizzata

giovedì 18 settembre 2008

Sospensione curve chiuse San Paolo: il Tar Lazio potrebbe decidere già domani

Lo spiegano in esclusiva a "il pallone in confusione" gli avvocati Carlo Cincotti e Giampiero Manzo che hanno depositato il ricorso contro le sentenze dell'inibizione delle curve dello stadio del Napoli. La celerità del provvedimento cautelare è dovuta al fatto che anche la Figc ha presentato una propria istanza

«Già domani il presidente del Tar del Lazio potrebbe emettere il decreto di sospensione cautelare del provvedimento della chiusura delle curve del San Paolo del Giudice sportivo e della Corte di giustizia federale». Così spiegano in esclusiva a “il pallone in confusione” gli avvocati Carlo Cincotti e Giampiero Manzo, che hanno presentato il ricorso presso il Tribunale amministrativo del Lazio. Oggi la Figc ha presentato il suo controricorso: da ciò deriva il fatto che sin da domani potrebbe essere emessa la sospensione cautelare riguardo alle sanzioni decise da Tosel e dai giudici di appello federali.
I due legali hanno emesso un comunicato stampa riguardo al deposito della loro istanza al Tar. Il testo spiega: «Gli avvocati Carlo Cincotti e Giampiero Manzo tifosi e abbonati al settore curva b dello stadio San Paolo, comunicano che è stato depositato presso il Tar Lazio il ricorso per ottenere l’annullamento del provvedimento di chiusura delle curve A e B dello stadio San Paolo. In breve tempo, e comunque prima della partita Napoli-Palermo, il presidente del Tar Lazio deciderà l’adozione o meno del provvedimento cautelare che, di fatto, potrebbe riaprire le curve dello stadio San Paolo».
Marco Liguori
(Riproduzione riservata, consentita soltanto dietro citazione della fonte)

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati