Ricerca personalizzata

domenica 9 novembre 2008

Calcio in cifre: il Toro mette alle corde il Palermo

Gli uomini di De Biasi hanno dominato nella gara contro quelli di Ballardini grazie a un elevato indice di pericolosità: 58,6% contro 29,5%

Si è rivisto ieri sera nuovamente un Toro scatenato nell'"arena" dell'Olimpico che ha messo alle corde il malcapitato Palermo. Stando alle statistiche Panini Digital-Lega Calcio, i granata hanno schiacciato gli avversari e il risultato di 1-0, ottenuto negli ultimi minuti di gara, gli va molto stretto: lo testimonia il loro eloqutente indice di pericolosità, pari al 58,6%, contro il mediocre 29,5% conseguito dai siciliani in tutto l'incontro. Gli uomini di De Biasi hanno dominato e finalmente concretizzato la loro supriorità, grazie a un possesso palla del 51%, una marcata superiorità territoriale pari a 9 minuti e 21 secondi e 498 palle giocate. Il tutto condito da una consistente preponderanza in attacco del 47,5% e da una più che convincente consistente difesa della propria area del 66,1%. Al contrario, la formazione di Ballardini è stata poco incisiva in fase offensiva (33,9%), poco efficace in difesa (52,5%): il possesso palla dei rosanero è stato del 49% con 475 palle giocate, con una superiorità nella metà campo avversaria di appena 6 minuti e 50 secondi.
Il Torino ha coronato la sua gara perfetta con 8 tiri nello specchio della porta su 17 tentativi, contro i tre su otto del Palermo. Significativo il fatto che tra i primi quattro tiratori della gara ci siano ben tre giocatori granata: Dzemaili con 6 tentativi, Stellone con quattro e Amoruso con due. Per i siciliani c'è il solo Miccoli con tre turi scagliati verso la porta difesa da Calderoni.
Marco Liguori
(Riproduzione riservata, consentita soltanto dietro citazione della fonte)

Clicca qui per leggere le statistiche Panini Digital-Lega Calcio su Torino-Palermo 1-0

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati