Ricerca personalizzata

giovedì 13 novembre 2008

"Iene" e le irregolarità al San Paolo: parla uno steward napoletano

Riprendiamo la lettera di uno steward napoletano pubblicata su Calciotoscano.it che riprende quanto illustrato da una video-inchiesta di Elena di Cioccio delle “Iene” di Italia1 sulla criticità dell’ordine pubblico al San Paolo.

Caro CalcioToscano.it,

ieri sera 11/11/2008 ho visto con interesse il servizio delle "Iene", la fortunata trasmissione di Mediaset, ed io per primo sono rimasto molto stupito dal comportamento sicuramente amorale e scorretto da parte dello steward cui hanno chiesto il famoso favore di entrare in due con un solo biglietto.

Un gesto sicuramente fatto in cattiva fede perchè nel regolamento degli steward è proibito in maniera assoluta di far entrare allo stadio persone sprovviste di regolare abbonamento e/o biglietto e relativa documentazione.

Nel servizio hanno fatto vedere persone che scavalcavano le mura di cinta dello stadio San Paolo e si intravedeva un poliziotto (”uno soltanto in un settore dove si contano dalle 2 alle 3 mila persone”). E’ un gesto molto pericoloso, ma il servizio per l’antiscavalcamento agli steward è consentito effettuarlo solo all’interno dello stesso stadio e sui vari settori a loro assegnati.

Ora il problema è, perchè si va a vedere soltanto steward che fanno entrare 2 persone in un tornello quando poi ci sono organi di polizia, carabinieri, guardia di finanza, siae,tributaria e quant’altro che fanno entrare interi gruppi familiari compresi di nonno al seguito?

Mi sembra abbastanza strano che le IENE abbiano visto solo quello che volevano far vedere!
Noi steward napoletani ogni volta che prestiamo servizio, siamo esposti a continue minacce ed insulti da parte di facinorosi TIFOSI (CHE TIFOSI NON SONO ASSOLUTAMENTE), e tutto questo per cosa??

Per la ridicola somma di 23€ a partita? No, non è per i soldi. Io amo la mia squadra e faccio di tutto perchè il mio servizio resti sempre immacolato e corretto ma quando vedo le cose girare nel verso sbagliato a me girano le scatole!
Parlano tanto di sicurezza negli stadi quando poi le Iene riescono ad entrare con una telecamera e di sicuro non sono stati gli steward a farli entrare.
Vi saluto affetuosamente

Lettera firmata

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati