Ricerca personalizzata

venerdì 13 febbraio 2009

Spagna: Barcellona supera il Real Madrid anche per valore calciatori

La valutazione della rosa del club azulgrana, primo in classifica nella Primera division, supera i 408 milioni di euro contro i 398 delle merengues che superano i cugini dell'Atletico. Ecco i valori di mercato degli assi iberici: Messi 55 milioni, Eto’o 42, Casillas 32, Aguero 30, Van Nistelrooy 28

Barcellona batte Real Madrid 408,5 milioni di euro a 398,5 milioni. E’ questo il risultato riguardante il valore di mercato delle rose calciatori delle prime due società della Primera division della Liga spagnola, evidenziato dalle stime di Transfermarkt.de. Sempre secondo i dati del sito tedesco, la massima divisione iberica è la seconda per valore in Europa con i suoi 2,5 miliardi, superata soltanto dalla Premier League (oltre 3 miliardi). Occupa invece la quarta posizione per numero di calciatori (513), superata da Premier League (560), dalla nostra Serie A (551) e dalla Ligue 1 francese (545). Tornando alla classifica delle quotazioni degli atleti del campionato spagnolo, al terzo posto si trova l’Atletico Madrid con 224,5 milioni, seguito dal Valencia (205,7 milioni) dal Siviglia (198,7 milioni) e dal Villareal (160,9 milioni). Nettamente distanziate il Real Betis Siviglia (116,5 milioni), l’Espanol Barcellona (95,8 milioni, è ultima nella Primera division assieme al Maiorca con 18 punti), l’Almeria (75 milioni), il Rancing Santander (74,9 milioni) e l’Atletico Bilbao (74,1 milioni). Ultima in graduatoria è lo Sporting Gijon con 33,3 milioni: il valore della sua rosa non rispecchia quello in classifica del campionato, dove occupa il 12° posto a 27 punti.
Chi desidera gli assi del secondo mercato giocatori più ricco d’Europa deve iniziare ad aprire subito il portafogli. Siccome molto probabilmente i quattrini a disposizione non basteranno, dovrà probabilmente contrarre un cospicuo prestito bancario e pagare una consistente cifra in interessi. Iniziamo dai primi tre calciatori per valore di mercato dell’intera Primera division: tutti indossano la maglia del Barcellona, che domina la classifica in beata solitudine. Ecco il pluricelebrato, nominato e desiderato attaccante argentino Lionel Messi (nella foto), cui la stampa specializzata internazionale dedica un articolo un giorno sì e l’altro pure. Qualcuno è pronto a mettere sul tavolo azulgrana 55 milioni solo per iniziare a trattare la sua cessione? Bene, altrimenti non ci provi neppure. Queste le prestazioni di Messi: in 19 partite di campionato, 1552 minuti giocati, 16 reti segnate (un gol ogni 97 minuti) e nove assist vincenti.
E quanto bisogna iniziare a stanziare per l’altro attaccante del Barca, il camerunense Samuel Eto’o? Possono bastare 42 milioni: solo così si può sperare di portare a casa l’attaccante centrale che ha segnato un gol per ciascuna delle 21 partite disputate in Primera division (uno ogni 82 minuti) ed effettuato due passaggi vincenti per i compagni. Se una squadra desidera un centrocampista di ottimo livello come il blaugrana Xavi, dovrà staccare un assegno da 40 milioni per la sua quotazione iniziale di mercato. E’ l’uomo assist della squadra catalana: ha imbeccato 12 volte i compagni verso la via del gol e ha segnato quattro reti.
C’è qualcuno disposto a fare follie per David Villa? Il 27enne attaccante del Valencia, sulle cui tracce si sono mossi in passato l’Inter il Real Madrid e il Barcellona, stando a Transfermarket ha una quotazione di mercato pari a 38 milioni. Ecco le sue performance: 17 marcature in 21 partite, 1858 minuti disputati (un gol ogni 109 minuti) e 4 passaggi vincenti. Alzi la mano chi è in cerca di un centrocampista offensivo centrale ed è disposto a spendere una cifra consistente: si parla di Andrés Iniesta del Barcellona, due gol e cinque assist in 15 gare.
C’è qualche club che non desidera il solito Buffon o Julio Cesar? Metta mano al libretto degli assegni e ne collochi uno da 32 milioni sul tavolo delle trattative con i dirigenti del Real Madrid per il suo portiere Iker Casillas. L’estremo difensore, pluripresente anche in nazionale, ha la media di 1,23 gol incassati su 22 gare disputate in campionato. Sicuramente c’è anche chi è alla ricerca di un difensore elegante ed efficace, possibilmente posizionato a destra e che abbia indossato numerose volte la maglia della nazionale spagnola: è l’identikit di Sergio Ramos, compagno di squadra di Casillas, che ha una valutazione iniziale di 32 milioni. Quando si parla di un centrocampista di fascia veloce e ficcante, si pensa subito a un altro giocatore che indossa la "camiseta blanca" del Real: è l’olandese Arjen Robben con cinque gol e cinque assist in 16 partite in Liga. Costo iniziale: "appena" 30 milioni. Ne occorrono altrettanti per Moratti se vorrà intavolare una trattativa con i dirigenti dell’Atletico Madrid per il suo goleador Kun Aguero: la punta argentina 20enne, da tempo oggetto del desiderio del presidente nerazzurro, ha segnato 10 gol in 21 partite (uno ogni 170 minuti). Sempre 30 milioni occorrono per iniziare a discutere per la cessione di Wesley Sneijder, forte centrocampista del Real Madrid: invece ne occorrono due in meno per Carles Puyol, 30enne esperto difensore del Barca. Infine, due pezzi pregiati da 28 milioni ciascuno: Ruud Van Nistelrooy, l’olandese volante nell’attacco delle merengues, e Dani Alves, difensore brasiliano di fascia destra del Barca.
Marco Liguori
Riproduzione riservata, consentita soltanto dietro citazione della fonte

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati