Ricerca personalizzata

giovedì 2 aprile 2009

Pro Patria: Tribunale Busto Arsizio dichiara il fallimento

Il collegio del Tribunale di Busto Arsizio, sezione fallimentare, si è riunito per esaminare il caso della società calcistica Pro Patria e ha deciso per il fallimento della società. Il club, che gioca nel girone A della Prima Divisione della Lega Pro, è attualmente in testa al campionato insieme con il Cesena e in corsa per la promozione in serie B.
Ieri si era svolta un'udienza in cui il presidente Giuseppe Zoppo, tramite il suo legale, aveva chiesto di poter presentare un piano di rientro della situazione debitoria, mentre il sostituto procuratore Massimo Baraldo e i sette creditori si erano opposti sostenendo che si trattava di un espediente dilatorio. Secondo il presidente della società il debito si aggirava sui 180 mila euro, mentre la Procura di Busto ha calcolato un ammontare di 2 milioni di euro.
Fonte: Ansa

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati