Ricerca personalizzata

venerdì 18 dicembre 2009

Nasce Federsupporter, prima Associazione di rappresentanza dei sostenitori di Società e Associazioni sportive

Nasce Federsupporter, la prima Associazione di rappresentanza e tutela dei diritti e degli interessi dei sostenitori di Società e Associazioni sportive, quotate e non quotate,quali piccoli azionisti e consumatori finali dello spettacolo sportivo.

Si sono riuniti il 18 dicembre 2009, in Roma, via Ravenna 14, presso Federprofessional, i sigg. Dr. Felice Pulici, Avv. Roberto Betti, Presidente di Federprofessional, Avv. Massimo Rossetti, ex Direttore Generale di Federmanager, Dr. Alfredo Parisi, Amministratore di Criteria ricerche srl, Dr. Luigi Maria Taralli, Dottore commercialista, Avv. Paolo Montemurro, Funzionario Direttivo del Comune di Roma, i quali hanno deciso di dare vita ad una Associazione, denominata Federsupporter, di rappresentanza e tutela dei sostenitori di Società e Associazioni sportive, quotate e non quotate, quali piccoli azionisti e consumatori finali dello spettacolo sportivo.

I suddetti soci fondatori hanno già predisposto lo statuto ed il manifesto di programma dell’Associazione. Subito dopo le ormai imminenti Festività Natalizie e di Fine Anno i sunnominati soci formalizzeranno l’atto costitutivo dell’Associazione presso Notaio di fiducia ed indiranno una conferenza stampa in cui saranno dettagliatamente illustrati all’opinione pubblica natura, scopi, modalità associative, programmi ed obiettivi della neo costituita Associazione, nonché utilità e benefici specifici per gli associati.

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati