Ricerca personalizzata

giovedì 25 febbraio 2010

Ecco i valori delle rose: l’Inter regina, seguono Milan, Juventus e Roma

Alla chiusura del calciomercato di gennaio si ribalta la classifica dell’anno scorso: i nerazzurri sono primi con 354,5 milioni di euro. Al quinto posto la Fiorentina, mentre il Napoli è sesto

Josè Mourinho può essere tranquillo per il momento, poiché la sua Inter ha conquistato un primato su Milan e Juventus. Si tratta del valore di mercato delle rose della serie A: "il pallone in confusione" su dati del sito Transfermakt.de ha trovato che la società nerazzurra è la prima con un totale di 354,5 milioni di euro. Il valore è calcolato al termine della sessione del calciomercato di gennaio: seguono i bianconeri con 266,4 milioni, terzi i rossoneri con 259,8 milioni. La società nerazzurra ha sovvertito la graduatoria dell’anno scorso, quando si era piazzata al secondo posto dietro al Milan: terza la Vecchia Signora. Al quarto posto si trova la Roma con 237,1 milioni, seguita da Fiorentina (197,8), Napoli (129,7), Udinese (119,2), Genoa (116,4), Lazio (109,3) e Palermo (105,4).
Sotto la soglia dei 100 milioni in "cartellini" dei giocatori si trovano la Sampdoria (90 milioni), Cagliari (68,6) Parma (62,8), Atalanta (57,7), Bari (55,7), Catania (53,5), Bologna (47,5). Chiudono la classifica Livorno (39,6), Siena (37,6) e Chievo (35,4).
Il top dei valori di mercato spetta a Eto’o con 40 milioni: il suo compagno di reparto Milito "appena" 24. Importante chiarimento: il valore di mercato è la cifra necessaria per sedersi a trattare con la società proprietaria del "cartellino". Cifra che può naturalmente crescere nel corso della trattativa in base a una serie di fattori. In questa speciale graduatoria dei giocatori dal costo plurimilionario la piazza d’onore va al giallorosso De Rossi con 38 milioni. Terzo è il milanista Pato: a soli 20 anni vale 35 milioni, mentre il suo compatriota Ronaldinho 27,5 milioni. "Soltanto" quarto è Buffon: occorre un assegno da 30,5 milioni solo per sedersi a trattare per il portierone della Juve e della Nazionale. Per trovare un altro giocatore in graduatoria che non sia della "triade" Milan-Inter-Juve occorre scendere all’undicesimo posto dove si trova il fuoriclasse del Napoli "Marekiaro" Hamsik con 24 milioni: "El pocho" Lavezzi ne vale 19. Nei primi 20 figurano i viola Gilardino e Mutu (20 milioni): steso valore per il giallorosso Mexes, mentre il suo compagno Vucinic 18,5 milioni.
Infine, un’occhiata a due giocatori oggetto del desiderio di tanti club: Ranocchia e Bonucci. Il primo difensore 22enni è in comproprietà tra Bari e Genoa, l'altro è interamente rossoblù: per il primo occorre mettere sul tavolo delle trattative un assegno di 7,5 milioni per poter parlare con Preziosi e Matarrese. Per Bonucci ne occorre uno da 5 milioni.
Marco Liguori
RIPRODUZIONE (ANCHE PARZIALE) DELL'ARTICOLO CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE: IL PALLONE IN CONFUSIONE

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati