Ricerca personalizzata

giovedì 17 luglio 2008

Trofeo Birra Moretti: è il Milan la terza partecipante

Sarà una grande sfida tra il nuovo asso del Milan, Ronaldinho, e quelli del Napoli, Lavezzi, e della Juve, Del Piero

I tifosi napoletani son serviti: Ronaldinho sfiderà Lavezzi e Del Piero. Il Milan, assieme a Napoli e Juventus, parteciperà alla dodicesima edizione del Trofeo Birra Moretti. La manifestazione si terrà la sera del 21 agosto prossimo allo stadio San Paolo di Napoli e sarà trasmesso in diretta su Canale 5. Lo ha comunicato poco fa la stessa Moretti.
Dopo la recente rinuncia da parte dell'Inter, per motivi indipendenti dagli organizzatori, il club campione del mondo 2007 ha accolto all'invito del Trofeo Birra Moretti: sarà sicuramente un'occasione per vedere all'opera il nuovo acquisto Ronaldinho nella ''classica" delle sfide estive del calcio italiano, contro l'asso del Napoli, Lavezzi, e quello della Juventus, Del Piero. 
In un comunicato si legge che «Birra Moretti è particolarmente orgogliosa che la squadra italiana più titolata degli ultimi venti anni di calcio nazionale e internazionale partecipi alla competizione che si arricchisce così di un club dalla grande tradizione e ricco di campioni di indiscusso valore e carisma. Con la partecipazione del Milan salgono infatti a 11 le squadre, italiane e straniere, che hanno fino ad oggi preso parte alla manifestazione. Negli anni si sono alternate in campo infatti Juventus, Inter, Udinese, Parma, Bari, Lazio, Chelsea, Sampdoria, Palermo e Napoli».
Marco Liguori

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati