Ricerca personalizzata

martedì 20 gennaio 2009

Esclusivo/Ecco i valori di mercato dei calciatori

































“Il pallone in confusione” ha ripreso le basi d’asta calcolate da Transfermarkt.de da cui partono le trattative del calciomercato. Ecco le principali da Kakà a Milito, Hamsik, Lavezzi, passando per Jankovic, Trezeguet, Buffon, Cassano, Di Natale, Floccari, Pandev, Totti e De Rossi

A metà gennaio, il calciomercato è entrato nella sua fase calda e le ipotesi di offerte per milioni di euro si succedono a raffica. E i tifosi sognano, sperando che un “campionissimo” indossi la maglia della propria squadra del cuore. In tanti però si chiedono se esista un valore corrente di mercato, ossia una “base d’asta” da cui partire per le proposte e i successivi rilanci. “Il pallone in confusione” ha tratto dal sito tedesco Transfermarkt.de le cifre relative alle valutazione dei principali calciatori, calcolate ad oggi, posti al centro dei riflettori delle cronache. Nei prossimi giorni “Il pallone in confusione” tratterà i prezzi delle rose di ciascuna squadra di serie A.
Ecco il primo nome eccellente, Kakà, a lungo corteggiato (ma invano) dal Manchester City. Il calciatore brasiliano ha un valore di mercato pari a 55 milioni: Transfermarkt.de indica che la tendenza delle sue quotazioni, complice anche la trattativa con la squadra inglese, è data al rialzo.
E passiamo a un altro oggetto del desiderio, questa volta però ambito dal “presidentissimo” dell’Inter Massimo Moratti. Il numero uno nerazzurro dovrà tenere ben presente che l’attaccante Milito, sotto contratto in rossoblù fino al 2012 e dichiarato «incedibile» dal presidente Preziosi, inizialmente vale 15 milioni. Più “economico” il prezzo base di Jankovic pari a 4 milioni: il suo valore è dato in rialzo dopo lo splendido gol di domenica scorsa a Lecce. Passiamo sull’altra sponda genovese, ossia quella della Sampdoria, dove troviamo un altro “desiderato” dai nerazzurri ossia Cassano, che presenta un valore oscillante attorno ai 12,5 milioni. Chi invece è in vena di follie e vuole recarsi da Moratti per acquistare Ibrahimovic dovrà essere pronto a sostenere una base di 45 milioni. Meno “caro” Adriano con 18 milioni. Appena 2 milioni è il prezzo da cui partire per il centrocampista nerazzurro Dacourt, che piace al Bologna: sotto le torri si segnalano i 5,5 milioni di Mudingay, il valore più elevato della formazione rossoblù. L’Atalanta ha invece due pezzi pregiati, richiesti da diverse società: l’incisivo attaccante Floccari (8 milioni) e il centrocampista “regista” Cigarini (7 milioni).
Da Bergamo ci trasferiamo a Napoli, dove troviamo le due “perle” del presidente Aurelio De Laurentiis: Hamsik e Lavezzi. Entrambi sono al centro dei rumors di mercato riportanti l’interesse di Inter, Juventus, Real Madrid e di altri club. Al centrocampista slovacco, cui il quotidiano “Tuttosport” riporta oggi di voci di rottura con la società azzurra, viene attribuita un prezzo iniziale di 14 milioni. Invece l’attaccante argentino è valutato intorno ai 10,5 milioni.
Da Napoli torniamo al Nord e precisamente a Torino, al quartier generale della Juventus. Nei mesi scorsi numerosi club esteri hanno mostrato interesse per Buffon: per il portierone della Nazionale si parte da una base d’asta di 32 milioni. Invece, chi desidera Trezeguet dovrà pensare a preparare 25 milioni. Il quotidiano inglese “The Sun” riporta di un ipotetico interesse del Portsmouth per il centrocampista Poulsen: si dovrà tenere conto dei 12 milioni iniziali. Saltiamo la sponda del Po e rechiamoci in casa del Torino. Chi vorrà trattare il suo giocatore più rappresentativo, il centrocampista Rosina, dovrà mettere sul piatto 12,5 milioni per discuterne con il presidente Cairo.
Prendiamo l’aereo e atterriamo in Friuli per occuparci dei due gioielli dell’attacco dell’Udinese, Di Natale e Quagliarella: il primo presenta un valore di 15 milioni, mentre l’altro 14 milioni.
E rechiamoci nella Capitale. Qualche club intende parlare con il presidente della Lazio Claudio Lotito per acquistare Pandev? Dovrà raggranellare almeno 18 milioni solo per intavolare le trattative per l’attaccante macedone: altri 10 milioni invece per Rocchi. Spostandoci sulla sponda giallorossa del Tevere i prezzi salgono: 35 milioni per De Rossi, 25 milioni per Totti e 20 milioni per Mexes.
Scendendo in Sicilia, risaltano i 10,5 milioni iniziali per Amelia, portiere riserva della Nazionale che attualmente riveste la maglia del Palermo. E concludiamo atterrando in Sardegna. Chi vorrà la punta principale del Cagliari, Acquafresca, dovrà firmare un assegno iniziale di almeno 6,5 milioni.
Marco Liguori
(Riproduzione riservata, consentita soltanto dietro citazione della fonte)

Nella foto Ap, Diego Milito e, sullo sfondo, Marek Hamsik

5 commenti:

Pasquale ha detto...

Rosina vale più di Lavezzi!!??
Ma che si fumano sti tedeschi??

salvatore ha detto...

Beh, con le quotazioni tedesche gli italiani possono tranquillamente cedere dei giocatori supervalutati (Bianchi, Sheva, Adriano, Quaresma, Beckam, Fornaroli ecc.) e tenerci i nostri gioielli: Hamsik, Lavezzi, Zarate, Gilardino, Milito, Kakà, Marchisio, Jokovic, Giovinco, Cigarini, Doni, Balotelli - dico solo i primi che mi vengono in mente - alla faccia loro.

Luca Andrea ha detto...

Questi valori mi sembrano fuori fase per ottima parte.
Un giocatore come Trezeguet, che per quanto sia il bomber che sia, ha una certa età ed è tanto soggetto ad infortuni, non può certo valere 25 milioni... almeno 10 in meno.
Poi sul fattore età: un Acquafresca a 6,5 milioni sarebbe un affarone, dato il potenziale del giocatore visto che già si esprime molto bene in serie A. Stesso discorso per Hamsik e Lavezzi. Le prestazioni del secondo non credo possano farlo valere meno di una ventina di milioni (in campionato è devastante, e la sua media voto lo conferma), mentre il primo, nonostante il periodo opaco di forma, è pur sempre un centrocampista da doppia cifra in un campionato a soli vent'anni.

RDL ha detto...

Alcuni prezzi sono ridicoli... provate a chiedere a Pozzo chi costa di più tra Di Natale e Quagliarella... e poi Hamsik 12 milioni? Si dice che il suo prezzo sia di almeno il doppio. Bah

road77 ha detto...

I tedeschi quotano quasi bene alcuni nomi noti in ambito internazionale, male coloro che non sono conosciuti a livello di Coppe Europee e i più giovani. Tra parentesi le mie valutazioni:
Kakà 55 milioni (60 milioni)
Milito 15 milioni (16 milioni)
Jankovic 4 milioni (8 milioni)
Cassano 12,5 milioni (15 milioni)
Ibrahimovic 45 milioni (50 milioni)
Adriano con 18 milioni (15 milioni)
Dacourt 2 milioni (0 milioni)
Mudingay 5,5 milioni (6 milioni)
Floccari 8 milioni (9 milioni)
Cigarini 7 milioni (10 milioni)
Hamsik 14 milioni (24 milioni)
Lavezzi 10,5 milioni (28 milioni)
Buffon 32 milioni (40 milioni)
Trezeguet 25 milioni (15 milioni)
Poulsen 12 milioni (9 milioni)
Rosina 12,5 milioni (10 milioni)
Di Natale 15 milioni (12 milioni)
Quagliarella 14 milioni (OK)
Pandev 18 milioni (16 milioni)
Rocchi 10 milioni (OK)
De Rossi 35 milioni (OK)
Totti 25 milioni (22 milioni)
Mexes 20 milioni (OK)
Amelia 10,5 milioni (OK)
Acquafresca 6,5 milioni (10 milioni)

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati