Ricerca personalizzata

martedì 12 ottobre 2010

Se l'Eni sbaglia la lettura del gas

Stavolta non si parla di calcio, ma di un tema che interessa tutti i cittadini-tifosi
Ho ricevuto per l’ennesima volta una bolletta dall’Eni recante l’indicazione errata della lettura del gas. Nel documento è riportata una lettura stimata dalla società al 5 agosto scorso di 129 metri cubi: faccio presente che a tutt’oggi la mia lettura è di 106 metri cubi e che l’ho regolarmente segnalata alla società attraverso il suo sistema telefonico. Inoltre, i letturisti possono in qualsiasi momento controllare il contatore poiché è collocato sulla scala del palazzo: aggiungo anche che l’Eni ha già stabilito sulla stessa bolletta che in settembre "si presume che, a condizioni climatiche normali, il contatore gas segnerà 129". Il 21 settembre scorso ho segnalato al call center questo grave errore, ma non mi è stata data alcuna rassicurazione in merito. La suddetta bolletta di 53,02 euro è già stata riscossa presso la mia banca. Chiedo pertanto la restituzione della cifra non dovuta: non è corretto pretendere i pagamenti dai clienti sulla base di letture completamente inesatte e arbitrarie.
Marco Liguori

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati