Ricerca personalizzata

venerdì 15 maggio 2009

Calciopoli: ammessi 50 testi per Pm e Moggi

La nona sezione del tribunale di Napoli si è pronunciata oggi sulle richieste di ammissione delle prove avanzate dai pm Beatrice e Narducci e dai difensori degli imputati del processo di 'Calciopolì. Il tribunale ha, tra l'altro, ammesso l'acquisizione delle intercettazioni telefoniche e dei tabulati relativi alle conversazioni avvenute utilizzando le schede sim estere che l'ex dg della Juventus Luciano Moggi avrebbe fornito ad arbitri e designatori. I giudici hanno stabilito che dovranno essere ascoltati 50 dei testimoni indicati dai pm e 50 dei testi indicati da Moggi (entrambe le parti avevano presentato una lista più nutrita). In ogni caso, se nel corso del dibattimento, si rendesse necessario l' interrogatorio di altri testi, il tribunale si è riservato di valutare le richieste. Il tribunale ha ammesso inoltre oltre una cinquantina di testi indicati dai legali degli altri imputati. Il processo riprenderà il 19 maggio prossimo. L'udienza sarà dedicata in particolare all'esame dei primi due testi: Romeo Paparesta, padre dell'arbitro Gianluca Paparesta e Armando Carbone, coinvolto nel primo scandalo del calcio scommesse degli anni '80.
Fonte: Ansa

Nessun commento:

il pallone in confusione

Registrazione n° 61 del 28 settembre 2009 presso il Tribunale di Napoli
Sede: corso Meridionale 11, 80143 Napoli
Editore e direttore responsabile: Marco Liguori
email marco_liguori@katamail.com

Si prega di non intasare le caselle di posta elettronica con spam pubblicitario e di altro tipo (come appelli politici). Questo sito tratta solo di calcio, finanza del calcio e di argomenti affini. Ogni abuso sarà punito.

Le foto presenti su "il pallone in confusione" sono state in gran parte prese da siti Internet: dovrebbero essere di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo a uno dei due indirizzi email sopra indicati